perpetrato nei confronti di un Collega della Sede di Palermo.

Vengo a sapere che il collega ...omissis..., medico in servizio presso il cml di Palermo, è stato oggetto di una pesante intimidazione. un uomo nel cuore della notte del primo fine settimana di giugno ha telefonato al domicilio del collega minacciandolo di gravi conseguenze

per il suo operato, per il mancato riconoscimento di un beneficio. la minaccia ritenuta assolutamente credibile dagli organi inquirenti, a cui prontamente si è rivolto il collega, è stata portata a conoscenza della dirigenza amministrativa regionale dell'istituto. con la presente mail, a nome mio personale e come responsabile della macroregione isole dell'associazione medici INPS, voglio esprimere, tutta la solidarietà, mia e dell'associazione, al collega, ricordando come tale episodio si inserisca in una logica perversa, di un periodo che vede i medici INPS, da un lato diffamati, da un fantomatico giornalista (e dal giornale che lo ospita), e dall'altro, oggetto di minacce e intimidazioni, perchè hanno messo in discussione, con il loro operato rigoroso, un sistema storicamente inquinato.
Dott. Giuseppe Li Puma
Responsabile Macroregione Isole.

******

Esprimo la solidarietà dell'area macroregionale del Nord e mia personale al collega per quanto sta vivendo "solo" per aver svolto il suo lavoro.
Lavoro che un tempo godeva del giusto rispetto e della adeguata considerazione sia degli utenti che dell'Amministrazione, e che oggi, nonostante i nostri sforzi e tutto l'impegno profuso per arginare problemi e disservizi e per fornire una prestazione professionale degna , viene attaccato su tutti i fronti, dall'esterno e dall'interno. Dovremmo forse cominciare ad esigere una maggiore tutela da parte dell'Istituto, tutela che traendo spunto da questi terribili episodi, dovrebbe esplicarsi attraverso una campagna informativa a difesa dei medici INPS. Non credo , infatti ,di aver sentito né letto una sola parola in nostra difesa da parte dei vertici dell'Istituto. Oramai tra la gente si è diffuso lo spauracchio della commissione medica INPS che toglie pensioni o non riconosce prestazioni che l'ASL avrebbe concesso. Non meritiamo di essere le vittime sacrificali ed incolpevoli di un sistema che così come è strutturato oggi viene percepito dagli utenti come scarsamente garante dei diritti di una fascia di popolazione debole in un momento di alta tensione sociale o, peggio ancora, grazie alla campagna diffamatoria e denigratoria a carico di tutti i dipendenti pubblici e quindi anche dei medici pubblici, inquinabile da interessi privati.
Patrizia Bronzino
Responsabile Macroregione Nord

**********

A nome di tutti i colleghi della Calabria e mio personale esprimo rammarico per l'accaduto rivolgendo un sentimento di profonda vicinanza al Collega.
Quali tempi stiamo attraversando se il nostro "normale" operato, svolto sempre con la dovuta empatia con la persona da valutare, comporta questa ed altre già avvenute similari conseguenze?
Un abbraccio.
Nino Sorrenti
Responsabile Macroregione Sud

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Polizza responsabilità civile

L'Associazione propone una polizza responsabilità civile a tutti i suoi associati.

Scopri i dettagli >

ANMI - FEMEPA

L'Associazione, aperta a tutti i medici INPS in servizio o in quiescenza ed ai medici esterni in convenzione, ha lo scopo di tutelare gli interessi morali, economici e giuridici dei propri iscritti, di assisterli in controversie sindacali e di promuovere iniziative di carattere culturale, medico legale, assicurativo e previdenziale, approfondendo le leggi, la deontologia medica e la normativa interna dell'Istituto.

Convegni

Roma, 24 maggio 2016 - ore 11.30 L'ANMI-FeMEPA con le Associazioni confederate in CODIRP al FORUM PA locandina
Visualizza tutti iConvegni  

Area associati

In relazione al Disegno di Legge unificato n° 2224 in esame in tema di Disposizioni in materia di responsabilità professionale del personale sanitario...
Polizza Responsabilità Civile
Venerdì, 05 Febbraio 2016
Polizza Responsabilità Civile con la Compagnia Reale Mutua in formula collettiva; possono aderire tutti gli Associati ANMI- FeMEPA: Medici INPS (dipendenti, a contratto e personale in quiescenza)....
"Indagine conoscitiva sull'organizzazione dell'attività dei medici che svolgono gli accertamenti sanitari per verificare lo stato di salute del dipendente assente per malattia"
Sentenza Tar su verifiche straordinarie
Martedì, 13 Maggio 2014