Cari colleghi, dopo un lungo lavoro di adeguamento della polizza assicurativa alle norme di legge, abbiamo individuato un prodotto che risponde alle nostre necessità professionali.

Come è noto, la Legge Gelli-Bianco (n. 24/2017) ha imposto l’obbligo della copertura assicurativa a tutti i medici e, all’art. 9(Azione di rivalsa o di responsabilità Amministrativa), prevede che “ L’azione di rivalsa nei confronti dell’esercente la professione sanitaria può essere esercitata solo in caso di dolo o colpa grave”.

La nuova Polizza-base che la nostra Associazione stipulerà per i suoi iscritti, medici dipendenti e convenzionati, risponde quindi ai requisiti di una copertura assicurativa perfettamente adeguata alla normativa Gelli-Bianco e tutela le seguenti tipologie di rischio:

  • responsabilità professionale del medico
  • rivalsa da parte della Corte dei Conti verso il medico dipendente (per colpa grave),
  • rivalsa verso il medico da parte della struttura sanitaria (per colpa grave)Inoltre, la polizza ha un massimale di € 1.000.000,00, una retroattività di 10 anni per errori professionali verificatisi fino ai dieci anni precedenti la stipula del contratto assicurativo purché, ovviamente, la richiesta di risarcimento sia successiva alla stipula stessa, e una garanzia postuma di 10 anni a copertura di richieste di risarcimento danni che dovessero pervenire successivamente al termine del contratto per cessazione dell’attività professionale.
  • La Polizza-base copre i rischi professionali dell’attività istituzionale medico-legale INPS ma anche i rischi professionali relativi alla libera professione svolta al di fuori dell’Istituto nell’ambito della Medicina Legale e della Medicina del Lavoro.

L’importo del premio annuo della polizza-base è di € 380,00 con decorrenza dell’assicurazione dal 1 marzo 2020.

Le sottoscrizioni saranno aperte dai primi giorni di febbraio 2020, con ulteriore apposita comunicazione.

Inoltre, abbiamo, previsto un’integrazione facoltativa per i colleghi che esercitano la libera professione in altre specializzazioni mediche, con la sola esclusione dell’attività chirurgica.

Tale integrazione prevede un premio aggiuntivo annuo di € 200,00, a copertura dei maggiori rischi statisticamente correlati alle diverse discipline.

Nonostante l’aumento del premio rispetto alla vecchia polizza, riteniamo che questa nuova proposta sia molto conveniente rispetto ai prezzi di mercato.

Grazie all’ormai pluridecennale rapporto di collaborazione e di fiducia tra la nostra Associazione e la Reale Mutua, una delle più importanti, prestigiose e solide compagnie assicurative italiane, siamo riusciti a ottenere un premio assicurativo annuale assolutamente competitivo che copre tutte le necessità dei medici assicurati e rispetta i termini di legge.

La nuova polizza avrà le stesse caratteristiche anche per i medici convenzionati, che alla data del 01/03/2020 risultino già iscritti alla nostra Associazione e che abbiano aderito alla vecchia polizza; di tale risultato siamo particolarmente soddisfatti, in quanto siamo riusciti a tutelare anche i colleghi convenzionati che, già da tempo, hanno riconosciuto la nostra Associazione come casa comune dei medici che operano all’interno dell’Istituto.

Per quanto riguarda i medici convenzionati che vorranno iscriversi all’Anmi-Femepa e aderire alla Polizza con validità 01/03/2020, stiamo valutando una proposta di polizza, con le stesse caratteristiche di copertura dei rischi, che però prevederà un premio maggiore, così come per i colleghi in quiescenza.

Auspichiamo che le adesioni alle nostre proposte siano numerose, in modo da consentire rinnovi che, nei prossimi anni, possano essere sempre più vantaggiosi per i nostri iscritti rispetto ai costi di mercato delle polizze professionali stipulate dal singolo medico a titolo personale.

Roma, 17/01/2020

Il Consiglio Direttivo

Polizza responsabilità civile

L'Associazione propone una polizza responsabilità civile a tutti i suoi associati.

Scopri i dettagli >

ANMI - FEMEPA

L'Associazione, aperta a tutti i medici INPS in servizio o in quiescenza ed ai medici esterni in convenzione, ha lo scopo di tutelare gli interessi morali, economici e giuridici dei propri iscritti, di assisterli in controversie sindacali e di promuovere iniziative di carattere culturale, medico legale, assicurativo e previdenziale, approfondendo le leggi, la deontologia medica e la normativa interna dell'Istituto.

Convegni

Roma, 24 maggio 2016 - ore 11.30 L'ANMI-FeMEPA con le Associazioni confederate in CODIRP al FORUM PA locandina
Visualizza tutti iConvegni  

Area associati

In relazione al Disegno di Legge unificato n° 2224 in esame in tema di Disposizioni in materia di responsabilità professionale del personale sanitario...
Polizza Responsabilità Civile
Venerdì, 05 Febbraio 2016
Polizza Responsabilità Civile con la Compagnia Reale Mutua in formula collettiva; possono aderire tutti gli Associati ANMI- FeMEPA: Medici INPS (dipendenti, a contratto e personale in quiescenza)....
"Indagine conoscitiva sull'organizzazione dell'attività dei medici che svolgono gli accertamenti sanitari per verificare lo stato di salute del dipendente assente per malattia"
Sentenza Tar su verifiche straordinarie
Martedì, 13 Maggio 2014